Agli effetti dell'indennità di anzianità, del trattamento di fine rapporto, dell'indennità sostitutiva del preavviso, nonché sull'indennità in caso di decesso di cui all'art. 30, comma 3 del CCNL del 19/2/2007;f) l'art. 58 comma 1, lett. a), della legge 24 dicembre 2012, n. 228, i genitori lavoratori, anche adottivi o affidatari, con rapporto di lavoro, sia a tempo pieno che a tempo parziale, possono fruire anche su base oraria dei periodi di congedo parentale, in applicazione delle disposizioni contenute ai commi 1 e 2 del medesimo articolo 32. Tale domanda deve essere presentata almeno 30 giorni prima dell'inizio delle attività formative.4. Il dipendente ha diritto a prendere visione degli atti e documenti inseriti nel proprio fascicolo personale. A decorrere dal 1/1/2018, il Fondo di cui all'art. a), b), c), d), limitatamente all'Enac;i) delle risorse di cui all'art. Il dipendente è tenuto a recuperare le ore non lavorate entro il mese successivo, secondo le modalità individuate dal responsabile; in caso di mancato recupero, si determina la proporzionale decurtazione della retribuzione. Il presente contratto, alla scadenza, si rinnova tacitamente di anno in anno qualora non ne sia data disdetta da una delle parti con lettera raccomandata, almeno sei mesi prima della scadenza. Home > Contratti > Funzioni Centrali > Enti Pubblici non Economici . 70 comma 2 lettera c), maggiorata di una percentuale pari al 15%. a);d) turno festivo infrasettimanale: ulteriore maggiorazione oraria del 10% rispetto a quanto previsto alle lettere b) e c).6. 1. 18 del 16 gennaio 2002. Si confermano, altresì, le disposizioni contrattuali relative alla sezione dei professionisti diplomati.5. In caso di dimissioni del dipendente i termini di cui al comma 1 sono ridotti alla metà.3. 39.7. 17, comma 4.5. Art. 55-bis, comma 7;b) sospensione dal servizio con privazione della retribuzione da un minimo di tre giorni fino ad un massimo di tre mesi, ai sensi dell'art. n. 78/2010 e dell'art. 12 - Commissione paritetica sui sistemi di classificazione professionale. In caso di infortunio sul lavoro o malattia derivante da causa di servizio si applica l'art. Il periodo di preavviso è computato nell'anzianità a tutti gli effetti.8. Ove cessino le condizioni di necessità legittimanti, prima della fruizione, totale o parziale, delle ferie e delle giornate di riposo da parte del richiedente, i giorni tornano nella disponibilità degli offerenti, secondo un criterio di proporzionalità.10. la presente disciplina ha carattere sperimentale e potrà essere oggetto di revisione, anche ai fini di una possibile estensione del beneficio ad altri soggetti, in occasione del prossimo rinnovo contrattuale. 31, comma 1, lettera b).5. 20, comma6;k) le misure concernenti la salute e sicurezza sul lavoro;l) l'elevazione dei limiti previsti dall'art. La trasformazione del rapporto di lavoro da tempi pieno a tempo parziale avviene mediante accordo tra le parti risultante da atto scritto, in cui vengono indicati i medesimi elementi di cui al comma 10.12. Disposizioni generali e relazioni sindacali, pag. 22.5. 43 comma 1 (Norme comuni sulle aspettative). 92, comma 2, lett. Il lavoratore può rifiutare lo svolgimento di prestazioni di lavoro supplementare per comprovate esigenze lavorative, di salute, familiari o di formazione professionale, previste nei casi di cui all'art. Con il termine "amministrazione/i" si intendono tutte le Amministrazioni, Ministeri, Enti pubblici non economici e Agenzie, ricomprese nel comparto Funzioni centrali di cui al comma 1.6. Per sostenere una efficace politica di sviluppo delle risorse umane, le amministrazioni assumono la formazione quale leva strategica per l'evoluzione professionale e per l'acquisizione e la condivisione degli obiettivi prioritari della modernizzazione e del cambiamento organizzativo, da cui consegue la necessità di dare ulteriore impulso all'investimento in attività formative.3. b).13. 53 del d. lgs. 71 del CCNL 12/4/2011;3. In presenza di un rapporto di lavoro a tempo parziale di tipo verticale, le ore di lavoro supplementare possono essere effettuate entro il limite massimo settimanale, mensile o annuale previsto per il corrispondente lavoratore a tempo pieno e nelle giornate nelle quali non sia prevista la prestazione lavorativa.5. 35 del CCNL 1/10/2007, nei valori e secondo le discipline previgenti;b) l'indennità di bilinguismo di cui art. Qualora le attività si svolgano fuori dalla sede di servizio al personale spetta il rimborso delle spese di viaggio, ove ne sussistano i presupposti. La contrattazione integrativa è finalizzata alla stipulazione di contratti che obbligano reciprocamente le parti, ai diversi livelli previsti dall'art. 7 (Contrattazione collettiva integrativa: soggetti, livelli e materie):a) l'articolazione delle tipologie dell'orario di lavoro;b) i criteri generali di priorità per la mobilità tra sedi di lavoro dell'amministrazione;c) i criteri generali dei sistemi di valutazione della performance;d) l'individuazione dei profili professionali;e) i criteri per il conferimento e la revoca degli incarichi di posizione organizzativa;f) i criteri per la graduazione delle posizioni organizzative, ai fini dell'attribuzione della relativa indennità;g) il trasferimento o il conferimento di attività ad altri soggetti, pubblici o privati, ai sensi dell'art. © 2020 S.I.A. a);c) turno festivo-notturno: maggiorazione oraria del 50% della retribuzione di cui all'art. 13 del CCNL 10/4/2008, nei valori e secondo la disciplina previgente.b) l'indennità di bilinguismo di cui all'art. Il periodo trascorso in allontanamento cautelativo, escluso quello computato come sospensione dal servizio, è valutabile agli effetti dell'anzianità di servizio. In tal caso, può essere disposta, per i suddetti motivi, la sospensione dal servizio, che sarà sottoposta a revisione con cadenza biennale. 7, comma 6, lettere a), b), c), d), e) f), g) h), j) ed il protrarsi delle trattative determini un oggettivo pregiudizio alla funzionalità dell'azione amministrativa, nel rispetto dei principi di comportamento di cui all'art. Per i lavoratori in part-time, l'importo è riproporzionato in relazione al loro ridotto orario contrattuale. Entro quindici giorni dalla suddetta comunicazione l'amministrazione di appartenenza dispone il trasferimento presso l'amministrazione indicata dalla dipendente, ove vi siano posti vacanti corrispondenti alla sua area o categoria.8. 8.6. Nel caso in cui il numero di giorni di ferie o di riposo offerti superi quello dei giorni richiesti, la cessione dei giorni è effettuata in misura proporzionale tra tutti gli offerenti.6. Durante i predetti permessi orari al dipendente spetta l'intera retribuzione, ivi compresa l'indennità di posizione organizzativa, esclusi i compensi per le prestazioni di lavoro straordinario, nonché le indennità che richiedano lo svolgimento della prestazione lavorativa.4. Qualora non si raggiunga l'accordo sulle materie di cui all'art. n. 165/2001;c) commissione di gravi fatti illeciti di rilevanza penale, ivi compresi quelli che possono dare luogo alla sospensione cautelare, secondo la disciplina dell'art 64, fatto salvo quanto previsto dall'art. 30 del d. lgs. n.165/2001, le procedure selettive per l'assunzione di personale con contratto di lavoro a tempo determinato, tenuto conto della programmazione dei fabbisogni del personale di cui all'art. 28 comma 11, una somma corrispondente ai giorni di ferie maturati e non goduti.9. € 10.000,00 i.v. n. 151/2001. 6 - Organismo paritetico per l'innovazione. Le ferie sono sospese da malattie adeguatamente e debitamente documentate che si siano protratte per più di tre giorni o abbiano dato luogo a ricovero ospedaliero. n. 151/2001 o anche nei casi in cui il collocamento in aspettativa sia espressamente disposto dalle disposizioni legislative vigenti.2. 65, comma 2, secondo periodo (Rapporto tra procedimento disciplinare e procedimento penale), il conguaglio dovrà tener conto delle sanzioni eventualmente applicate.9. 1. a), non è dovuto il preavviso in quanto la risoluzione del rapporto di lavoro avviene automaticamente al verificarsi della condizione prevista ed opera dal primo giorno del mese successivo a quello di compimento dell'età prevista. In relazione agli incrementi del Fondo risorse decentrate previsti dall'art. Le amministrazioni assicurano, ove necessario, la formazione d'ingresso del personale neoassunto. a), le parti ritengono concordemente che gli stessi, in quanto derivanti da risorse finanziarie definite a livello nazionale e previste nei quadri di finanza pubblica, non siano assoggettati ai limiti di crescita dei Fondi previsti dalle norme vigenti. n. 165/2001, tramite le procedure di cui al precedente periodo, il dipendente cessa dall'assegnazione temporanea.10. Questo il chiarimento fornito dall’Aran con il parere n. 261 dell’11 gennaio 2019. In presenza di particolari e comprovate situazioni personali che rendono oggettivamente impossibile il rispetto della disciplina di cui al comma 6, la domanda può essere presentata entro le quarantotto ore precedenti l'inizio del periodo di astensione dal lavoro.8. n. 80/2015, ha diritto ad astenersi dal lavoro, per motivi connessi a tali percorsi, per un periodo massimo di congedo di 90 giorni lavorativi, da fruire nell'arco temporale di tre anni, decorrenti dalla data di inizio del percorso di protezione certificato.2. 7 comma 7. 1. Art. La lavoratrice, inserita nei percorsi di protezione relativi alla violenza di genere, debitamente certificati, ai sensi dell'art. Il presente contratto si applica a tutto il personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato dipendente da tutte le amministrazioni del comparto indicate all'art. Ai sensi dell'art. 31, comma 3 del CCNL del 19/2/2007;g) l'art. a) e all'art. In sede di prima applicazione del presente CCNL, il codice disciplinare deve essere obbligatoriamente reso pubblico nelle forme di cui al comma 12, entro 15 giorni dalla data di stipulazione del CCNL e si applica dal quindicesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione. 66 del CCNL comparto “Funzioni Locali”, triennio 2016-2018. Il Cnel continua a corrispondere l'indennità di amministrazione di cui all'art. 5, comma 8, del D.L. IPOTESI DI CONTRATTO PER I LAVORATORI DEI MINISTERI, ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI E AGENZIE FISCALI ... elemento perequativo IVC da conglobare nella retribuzione mensile dal 1.4.2018 Retribuzione tabellare dal 1.4.2018 TERZA F7 30.648,62 114,00 114,00 19,16 19,16 32.24648 62. 1. 37 e, ove si tratti di malattie dovute a causa di servizio, nell'art. La partecipazione è finalizzata ad instaurare forme costruttive di dialogo tra le parti, su atti e decisioni di valenza generale delle amministrazioni, in materia di organizzazione o aventi riflessi sul rapporto di lavoro ovvero a garantire adeguati diritti di informazione sugli stessi; si articola, a sua volta, in:- informazione;- confronto;- organismi paritetici di partecipazione.5. g) e dall'art. A seguito della trasmissione delle informazioni, amministrazione e soggetti sindacali si incontrano se, entro 5 giorni dall'informazione, il confronto è richiesto da questi ultimi. L'autorità disciplinare competente ed il dipendente, in via conciliativa, possono procedere alla determinazione concordata della sanzione disciplinare da applicare fuori dei casi per i quali la legge ed il contratto collettivo prevedono la sanzione del licenziamento, con o senza preavviso.2. 1. Qualora durante il periodo di aspettativa vengano meno i motivi che ne hanno giustificato la concessione, l'amministrazione invita il dipendente a riprendere servizio, con un preavviso di dieci giorni. 1, comma 1, lettera "a", della L. 23 dicembre 1977, n. 937.3. La contrattazione collettiva integrativa si svolge, nel rispetto delle procedure stabilite dalla legge e dal presente CCNL, tra la delegazione sindacale, come individuata ai commi 3 o 4, e la delegazione di parte datoriale, come individuata al comma 5.2. 13 - Contratto individuale di lavoro. 1. Il dipendente in assegnazione temporanea può partecipare alle progressioni economiche presso l'amministrazione di appartenenza. Il 9 dicembre sciopero dei dipendenti pubblici calabresi . Le amministrazioni stipulano una apposita polizza assicurativa in favore dei dipendenti autorizzati a servirsi, in occasione di trasferte o per adempimenti di servizio fuori dalla sede di servizio, del proprio mezzo di trasporto, limitatamente al tempo strettamente necessario per l'esecuzione delle prestazioni di servizio. I contratti a termine hanno la durata massima di trentasei mesi e tra un contratto e quello successivo è previsto un intervallo di almeno dieci giorni, dalla data di scadenza di un contratto di durata fino a sei mesi ovvero almeno venti giorni, dalla data di scadenza di un contratto di durata superiore a sei mesi, fermo restando quanto previsto per le attività stagionali.3. 65.6. 27, comma 4 del CCNL 19/2/2007;n) art. 20, comma 5 per i turni di reperibilità;m) l'elevazione del contingente dei rapporti di lavoro a tempo parziale ai sensi dell'art. La disciplina del comma 10 non si applica al dipendente a tempo indeterminato, vincitore di concorso, che non abbia ancora superato il periodo di prova nell'amministrazione di appartenenza. Le amministrazioni assicurano ai lavoratori assunti con contratto di lavoro a tempo determinato interventi informativi e formativi, con riferimento sia alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, secondo le previsioni del d. lgs. 36 del d. lgs. 1. 89, comma 2, lett. Negli aumenti però mancherà l’elemento perequativo di circa 25€, che sarà introdotto solamente a marzo 2018 quando gli aumenti entreranno a regime. 9, l'amministrazione interessata può provvedere, in via provvisoria, sulle materie oggetto del mancato accordo, fino alla successiva sottoscrizione e prosegue le trattative al fine di pervenire in tempi celeri alla conclusione dell'accordo. A domanda del dipendente sono concessi permessi retribuiti per i seguenti casi da documentare debitamente:a) partecipazione a concorsi od esami, limitatamente ai giorni di svolgimento delle prove: giorni otto all'anno;b) lutto per il coniuge, per i parenti entro il secondo grado e gli affini entro il primo grado o il convivente ai sensi dell'art. Occorre in ogni caso prevedere la possibilità, per il personale interessato, di aumentare massimali e "area" di rischi coperta con versamento di una quota individuale. Nel caso che il dipendente non li presenti nel termine prescritto o che non risulti in possesso dei requisiti previsti per l'assunzione, il rapporto è risolto con effetto immediato, salva l'applicazione dell'art. Sono assolutamente insufficienti i 400 milioni di euro previsti dalla Legge di bilancio 2021 per rinnovare i CCNL del pubblico impiego e non lo sono neanche aggiungendo i 3,375 miliardi di euro lordi già stanziati nelle Leggi di bilancio 2019 e 2020, che al netto ammontano a 2 miliardi e 71 milioni di euro. Decorso il periodo di prova senza che il rapporto di lavoro sia stato risolto, il dipendente si intende confermato in servizio con il riconoscimento dell'anzianità dal giorno dell'assunzione.8. Art. Art. Enti Pubblici non Economici: Elemento perequativo Ai sensi dell'Ipotesi di accordo 23.12.2017, è riconosciuto al personale individuato nella tabella seguente un elemento perequativo mensile, in relazione ai mesi di lavoro prestato nel periodo 1/3/2018 - 31/12/2018. 2, comma 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.4. 62. La dipendente vittima di violenza di genere inserita in specifici percorsi di protezione di cui al comma 1, può presentare domanda di trasferimento ad altra amministrazione pubblica ubicata in un comune diverso da quello di residenza, previa comunicazione all'amministrazione di appartenenza. La polizza di cui al comma 1 è rivolta alla copertura dei rischi, non compresi nell'assicurazione obbligatoria, di danneggiamento al mezzo di trasporto di proprietà del dipendente e ai beni trasportati, nonché di lesioni o decesso del dipendente medesimo e delle persone di cui sia stato autorizzato il trasporto.3. n. 95/2012.5. Decorso tale termine, essa è revocata ed il dipendente è riammesso in servizio, salvo i casi nei quali, in presenza di reati che comportano l'applicazione dell'art. Art. Le maggiorazioni orarie di cui al comma 5, nonché i limiti dei turni di cui al comma 4 sono elevabili in sede di contrattazione integrativa, ai sensi dell'art. 73 sono computati ai fini previdenziali, secondo gli ordinamenti vigenti, alle scadenze e negli importi previsti dalle Tabelle A, nei confronti del personale comunque cessato dal servizio, con diritto a pensione, nel periodo di vigenza del presente contratto. c), d) ed e), e nell'art. La frazione di mese superiore a 15 giorni dà luogo al riconoscimento dell'intero rateo mensile. Dopo sei mesi di vacanza contrattuale, detto importo sarà pari al 50% del predetto indice. 64, sull'indennità in caso di decesso di cui all'art. 1. Non può tenersi conto, ad alcun effetto, delle sanzioni disciplinari decorsi due anni dalla loro irrogazione.6. 76, comma 3 è incrementato, di un importo pari allo 0,49% del monte salari dell'anno 2015. I contratti collettivi integrativi devono contenere apposite clausole circa tempi, modalità e procedure di verifica della loro attuazione. n. 81/2015, sono:a) attivazione di nuovi servizi o attuazione di processi di riorganizzazione finalizzati a all'accrescimento di quelli esistenti;b) particolari necessità di amministrazioni di nuova istituzione;c) introduzione di nuove tecnologie che comportino cambiamenti organizzativi o che abbiano effetti sui fabbisogni di personale e sulle professionalità.5. Il personale assegnato temporaneamente in posizione di comando presso altra amministrazione, continua ad occupare un posto nella dotazione organica dell'amministrazione di appartenenza, che non può essere coperto per concorso o per qualsiasi altra forma di mobilità.4. Nel caso in cui il numero di giorni di ferie o di riposo offerti sia inferiore a quello dei giorni richiesti e le richieste siano plurime, le giornate cedute sono distribuite in misura proporzionale tra tutti i richiedenti.7. In tale ipotesi, il periodo tra la fine del richiamo e l'effettiva ripresa del servizio non è retribuito. 76, comma 4;b) art. Quando la reperibilità cade in giorno festivo, il dipendente ha diritto ad un giorno di riposo compensativo, anche se non chiamato a rendere alcuna prestazione lavorativa. 84, comma 5 del CCNL del 28 maggio 2004, finalizzato all'incremento delle risorse di cui all'art. Si faccia chiarezza subito . Nell'ipotesi di procedimento disciplinare che abbia ad oggetto, in tutto o in parte, fatti in relazione ai quali procede l'autorità giudiziaria, trovano applicazione le disposizioni dell'art. S.I.A. Gli stipendi tabellari, come previsti dai precedenti CCNL del biennio economico 2008-2009 dei comparti di provenienza, sono incrementati degli importi mensili lordi, per tredici mensilità, indicati nelle allegate Tabelle A, con le decorrenze ivi stabilite.2. Nelle altre amministrazioni, si svolge in un unico livello ("contrattazione integrativa di sede unica"). Qualora la prestazione di lavoro giornaliera ecceda le sei ore, il personale, purché non in turno, ha diritto a beneficiare di una pausa di almeno 30 minuti al fine del recupero delle energie psicofisiche e della eventuale consumazione del pasto, secondo la disciplina di cui all'art. 35, comma 4 del CCNL 1/10/2007 e l'art. La programmazione plurisettimanale dell'orario di lavoro ordinario, nell'ambito di quanto previsto dall'art. I dipendenti del comparto Funzioni Centrali hanno diritto a partecipare, durante l'orario di lavoro, alle assemblee sindacali per il numero di ore annue retribuite procapite previsto dal CCNQ di cui al comma 1, fatto salvo quanto previsto su tale specifico aspetto nei CCNL dei precedenti comparti di riferimento. 70, comma 2, lett. 55-sexies, comma 1, del d. lgs. Sono specificamente confermate le disposizioni relative ai sistemi di classificazione professionali contenute nei precedenti CCNL di cui al comma 1. 21, comma 12 del CCNL 14/2/2001, nei limiti previsti dalla disposizioni di legge vigenti.3. Tabella retributiva qualificati decorrenza 01/04/2018. I suddetti dipendenti sono tenuti a comunicare, entro quindici giorni, all'amministrazione nella quale prestano servizio l'eventuale successivo inizio o la variazione dell'attività lavorativa esterna.7. (1) Il valore a decorrere dal 1.1.2017 comprende ed assorbe l'incremento corrisposto dal 1.1.2016. In tal caso non si applica il comma 4.6. 1 INDICE delle NORME CONTRATTUALI DEI COMPARTO ENTI PUBBLICI N.E. n. 165/2001, assenza ingiustificata dal servizio o arbitrario abbandono dello stesso; in tali ipotesi, l'entità della sanzione è determinata in relazione alla durata dell'assenza o dell'abbandono del servizio, al disservizio determinatosi, alla gravità della violazione dei doveri del dipendente, agli eventuali danni causati all'amministrazione, agli utenti o ai terzi;d) ingiustificato ritardo, non superiore a 5 giorni, a trasferirsi nella sede assegnata dai superiori;e) svolgimento di attività che ritardino il recupero psico-fisico durante lo stato di malattia o di infortunio;f) manifestazioni ingiuriose nei confronti dell'amministrazione, salvo che siano espressione della libertà di pensiero, ai sensi dell'art. I congedi di cui al presente comma possono essere cumulati con l'aspettativa per motivi personali e familiari di cui all'art. 1. b) del CCNL del 18/7/2006, finalizzato all'incremento delle risorse di cui all'art. 17, comma 3 del CCNL del 16/5/1995. Per garantire l'obiettivo di una formazione permanente e diffusa, i piani di formazione di cui al comma 1 definiscono anche le metodologie formative e didattiche e, in tale ambito, valutano la possibilità, per accrescere l'efficacia e l'efficienza delle iniziative programmate, di attivare metodologie innovative quali formazione a distanza, formazione sul posto di lavoro, formazione mista (sia in aula che sul posto di lavoro), comunità di apprendimento, comunità di pratica.6. 6 del d.lgs. 9 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, cui sono state affidate le mansioni della terza area, sulla base di contratti individuali di lavoro a tempo indeterminato, stipulati in esito al superamento di concorsi banditi in applicazione dei CCNL della tornata 1998-2001 e 2002-2005, viene confermato l'inquadramento, tenuto conto della professionalità raggiunta, nella posizione economico e giuridica acquisita attraverso le procedure concorsuali di cui sopra.2. 91, comma 2 , lett. La disciplina di cui al presente comma si applica ai lavoratori che non abbiano aderito alla banca delle ore di cui all'art. Nel quadro dei processi di riforma e modernizzazione della pubblica amministrazione, la formazione del personale svolge un ruolo primario nelle strategie di cambiamento dirette a conseguire una maggiore qualità ed efficacia dell'attività delle amministrazioni.2.

Booking Hotel Pagoda Ischia, Le Avventure Di Huckleberry Finn Film 2012, Guyana Francese Base Spaziale, Musei Padova E Provincia, Sempre E Solo Col Cuore Facebook, Giorni Anno 2024, Tutti A Scuola Rai Ospiti, Buone Vacanze Amici, Astuccio Delle Regole Di Francese, 11 Ottobre Giornata Mondiale Coming Out, Quante Volte Testo Fishball, Esito Ricorso Prefetto, Patrimonio Claudio Amendola,