Merita assolutamente la visita! Successivamente nel 241 a.C. divenne una colonia dell’Impero Romano. Di sera è ancora più suggestiva! All’interno dell’appartamento privato del Castellano, la camera pinta, si può assistere alla sfrenata bellezza di affreschi della prima metà del Quattrocento. Già dal nome possiamo intuire che questo ponte colleghi due “torri”: ai due estremi troviamo la Rocca Albornoziana e il Fortalizio dei Mulini, quest’ultimo utilizzato per vigilare il ponte e come mulino delle acque comunali. Con la Cattedrale di Santa Maria Assunta, Piazza del Duomo riceve una certa importanza. Io se fossi in voi mi fermerei qui in qualche bottega ad assaggiare i prodotti del territorio. Scopri cosa vedere di Spoleto: i posti più popolari da visitare, cosa fare a Spoleto, le foto e i video, grazie ad altri viaggiatori di minube - 2 Irrinunciabile la presenza di carni, formaggi, salumi e della pasta fresca fatta in casa, da aggiungere il Tartufo Nero di Norcia e il Tartufo Bianco della Val Tiberina. La città divenne un centro "turistico" dove i nobili romani avevano la casa per le vacanze estive, per il clima fresco dei boschi e la salubrità dell'aria. Dal Ponte Sanguinario non è lontana la Basilica di San Salvatore, dichiarata patrimonio UNESCO risiede fra le prime posizioni della lista di cose da vedere a Spoleto! I tre edifici presenti erano la dimora del governatore e dei suoi funzionari. Galleria di Arte Moderna di Spoleto. Lo splendido Teatro Romano risale al I secolo A.C. e dopo un lavoro di restauro risplende di bellezza propria. Annualmente la città di Spoleto diventa esponente di musica, arte, cultura e spettacolo con il Festival dei Due Mondi (o Spoleto Festival). L’imponente Rocca Albornoziana è una delle prime cose da vedere a Spoleto. La parte superiore della facciata è in stile romanico con influenze gotiche, la parte inferiore è in stile rinascimentale. Come precedentemente detto, il Teatro Romano risale alla seconda metà del I secolo a.C. ed ha un diametro di circa 70 metri. Per il Nord Italia anche per chi arriva da Firenze, Ternola, Ancona, Falconara e Foligno ci si potrà servire del servizio delle Ferrovie dello Stato. Si possono trovare nella versione al Tartufo Nero di Norcia o al sugo d’oca. Nel secondo dopoguerra le istituzioni valorizzarono le opere artistiche e culturali della città con il restauro di edifici e monumenti e la realizzazione di nuovi eventi che vedremo più avanti nell’articolo dedicato alle cose da visitare a Spoleto. Consigli su dove dormire Se risiedi in un altro paese o in un'altra area geografica, seleziona la versione appropriata di Tripadvisor dal menu a discesa. Anche se ha solo 40.000 abitanti, da diversi anni risce comunque a o. Musei di Spoleto. Qui di seguito abbiamo raccolto le cose più belle da fare e da vedere nei dintorni di Spoleto. Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, le attività con bambini più richieste a Spoleto sono: Spoleto: Le migliori cose da vedere - Attrazioni e attività a Spoleto, I migliori hotel con colazione inclusa a Spoleto, I migliori hotel con camere per fumatori a Spoleto, Hotel vicino a: (FCO) Aeroporto di Roma - Fiumicino - Leonardo Da Vinci, Hotel vicino a: (CIA) Aeroporto di Roma - Ciampino, Hotel vicino a: (PEG) Aeroporto di Perugia - Sant Egidio, Negozi di specialità e articoli da regalo a Spoleto, Teatro Romano e antiquarium: biglietti e tour‎, Informazioni e Accoglienza Turistica: attività nelle vicinanze, Casale del Monsignore: attività nelle vicinanze, Agriturismo Borgo delle Mole: attività nelle vicinanze, Vedi tutte le attrazioni a Spoleto su Tripadvisor, Vedi tutte le attività all'aperto a Spoleto su Tripadvisor, Tour privato di un'intera giornata a Cascia e Spoleto, Paesaggi d'acqua: fonti di Clitunno, Spoleto e Cascata delle Marmore, Assisi e Spoleto giornata privata - viaggio da Roma, Tour per piccoli gruppi nella fabbrica di cioccolato di Perugia e Spoleto, Tour di gruppo privato: Cascia e Spoleto, un viaggio nel tempo in Umbria, Vedi tutti i tour di un giorno da Spoleto su Tripadvisor, Vedi tutte le attività adatte ai bambini a Spoleto su Tripadvisor. Le testimonianze dell’epoca romana continuano con la Casa Romana appartenuta alla madre dell’imperatore Vespasiano e con l’Arco di Druso, nell’omonima via. Un’ottima occasione per affittare una macchina e visitare l’Umbria oppure semplicemente si può prendere il treno per visitare Spoleto e dintorni. La Rocca Albornoziana è composta da sei torri quadrangolari unite da mura difensive: la Torre della Balestra, la Torre Nuova, la Torretta o Torre del Tinello, la Torre dell’Acqua e la Torre del Forno. Successivamente le suore benedettine vi fondarono il proprio monastero realizzando un chiostro su pilastri ottagonali. COSA VEDERE A SPOLETO TEATRO ROMANO E MUSEO ARCHEOLOGICO Salite ancora e cercate Via Sant’Agata dove troverete il Teatro Romano e il Museo Archeologico. a.C.), vista la sua ottima conservazione, è ancora oggi utilizzato per spettacoli e balletti; annesso ad esso il Museo Archeologico Nazionale che custodisce reperti databili dal IV millennio a.C. al IV secolo d.C. Scopri cosa vedere a Spoleto, la città del Ducato. Questa è una versione del sito destinata in generale a chi parla Italiano in Italia. Informazioni turistiche Situata in provincia di Perugia sul Colle Sant’Elia, Spoleto fu un importante centro abitato dagli Umbri fin … Come ti dicevo Spoleto è ben collegata sia internamente, per muoversi agevolmente, sia per chi viene da altre città. Per informazioni sull’eliminazione dei cookie, consulta la funzione aiuto del tuo browser. Soprattutto nel periodo estivo il Teatro Romano è una delle principali attrazioni della Spoleto da visitare poiché accoglie diversi eventi, fra cui il Festival dei due Mondi. Nei dintorni di Spoleto ci sono sentieri di trekking, borghi da visitare e tantissimi posti perfetti per fare un picnic con vista. Nel IV secolo con S. Brizio, primo vescovo di Spoleto, la città divenne sede episcopale. La prima è di parcheggiare nella parte sud-est della città ed iniziare il percorso dalla Rocca Albornoziana e ammirare subito, dal belvedere, la vista spettacolare del ponte delle Torri che domina il paesaggio. Spoleto e dintorni cosa vedere. Cosa vedere a Spoleto in un giorno, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Rocca Albornoziana e Cattedrale Santa Maria Assunta. È anche un’ottima meta per mangiare in rinomati ristoranti. Apprezzate le forme e i decori dell’architettura religiosa, vi emozionate davanti alla natura e alla scultura e, per caso, avete anche seguito la fiction televisiva di Don Matteo con Terence Hill protagonista? Tra le cose da vedere a Spoleto ricordiamo la rocca, costruita per volere di Papa Innocenzo VI nel 1359 oggi completamente visitabile grazie a una serie di restauri. Cosa vedere a Spoleto. il Festival dei due mondi, manifestazione di teatro, musica, danza, dal 1958 si svolge tutte le estati a Spoleto. Amate la storia antica, romana e tardomedievale? I nove piloni che sorreggono la struttura sono uniti da arcate e il panorama dal Belvedere sulla Via del Ponte, unica per il momento data la temporanea chiusura del ponte, è molto affascinante e vale da sola la visita a Spoleto. Scegli quali cookie vuoi autorizzare. A Montefalco scopri il Sagrantino con le esperienze di Italia Delight con la visita in una cantina centenaria e una degustazione dei vini e di oli prodotti con varietà locali. Ad oggi si prepara con amaretti, cioccolato, uva, zucchero, scorza di limone e farina. La prenotazione è diretta fra Esperto e viaggiatore. Ma oltre ad essere una meta importante dal punto di vista storico artistico, Spoleto è un posto per chi sa godere della natura e dell’aria aperta. COSA VEDERE SPOLETO. Proprio il Cortile d’Onore testimonia il passaggio di questa rocca dalla funzione difensiva a residenza nobiliare. La facciata del Duomo di Spoleto risale al XII secolo e si mostra con una facciata a capanna in pietra e il campanile imponente a pianta quadrata. La città, nella versione estiva, prende vita con il Festival dei due mondi e rende Spoleto un luogo ancor più da visitare. Anche qui il merito del rinvenimento va a Giuseppe Sordini. Con le sue salite e discese, con i vicoli caratteristici e la maestosa basilica del Patrono d’Italia è una meta obbligatoria dopo aver finito di visitare Spoleto. Nella Cappella delle Reliquie viene conservata la preziosa lettera autografata di San Francesco d’Assisi a frate Leone. Il Sagrantino di Montefalco risale all’epoca romana e qui lo potrai degustare nelle sue migliori versioni, grazie ad anni e anni di esperienza delle cantine locali. Io, di seguito, vi mostrerò cosa vedere a Spoleto in un giorno solo! Anche la maggior parte dei grandi siti fanno lo stesso. Spettacoli di danza, di lirica, di teatro, di musica, di cinema, di arte marionettistica e di pittura prendono parte ogni anno. Cosa vedere a Spoleto. Cosa vedere a Spoleto - Testimonianze romane Passeggiando per il centro storico ci si può immergere nell'atmosfera dell'impero romano visitando il Teatro Romano (I sec. Don Matteo a Spoleto con le sue corse in bicicletta ci ha fatto ammirare, spesso senza saperlo, i palazzi storici della città ed alcuni di essi sono stati punti di riferimento della serie: come la Rocca Arbonoziana, nella fiction sede del penitenziario o la porta sulla sinistra dell’ex Chiesa di Santa Maria della Manna d’Oro trasformata nella finzione nell’abitazione del protagonista con la simpatica Natalina, Pippo e i bambini in affido. Per chi arriva da Perugia è possibile servirsi delle Ferrovie dello Stato e della Ferrovia Centrale Umbra e con un’ora di viaggio e poco più di 5 euro ti porterà a visitare questa splendida città. Di seguito troverai una spiegazione dei luoghi più belli da visitare a Spoleto e dintorni. Successivamente potrai scendere per le vie della città ammirando il Palazzo Comunale, la casa Romana e la Fontana dell’orologio fino ad arrivare al Palazzo Ducale. – l’Attorta, simile ad uno strudel con mele, frutta secca e spezie. Oltre ad un museo di arte contemporanea, Spoleto ospita un Museo del Tessuto e del Costume nell’ex pinacoteca comunale. Cosa vedere in Umbria in 5 giorni. Veduta dall'alto di Spoleto 1. Affascinanti attività all’aria aperta sono anche le passeggiate a cavallo tra il verde di Spoleto. Scopri cosa vedere a Spoleto, la città del Ducato. Italia Delight è la piattaforma online che permette a chiunque, sia viaggiatore che operatori business (B2C e B2B) di prenotare esperienze enogastronomiche autentiche direttamente con i migliori Esperti del Gusto italiani: contadini, vignaioli, pescatori, allevatori e pasticceri, saltando tutti gli intermediari. Iscriviti alla Newsletter Italia Delight! Tra le attrazioni da vedere a Spoleto in un giorno vi è la sua suggestiva Rocca Albornoziana, imponente ed elegante fortezza edificata nel 1359 sulla cima del Monte Elia. È il luogo della movida spoletina, centro culinario delle migliori prelibatezze del posto. Una grattugiata di pecorino conclude il piatto. Pubblicità: raccogliere informazioni personali identificabili come nome e posizione, Funzionalità: Ricorda impostazioni di social media Funzionalità: Ricorda regione e paese selezionati, Pubblicità: utilizzare le informazioni per la pubblicità su misura con terze parti, Pubblicità: consente di connettersi ai siti sociali, Pubblicità: identifica il dispositivo che stai utilizzando, Pubblicità: ti consente di collegarti ai siti social. Visitare Spoleto è immergersi in un luogo antico: grazie alle influenze di diversi conquistatori, la città è ricca di monumenti, chiese, palazzi nobiliari e teatri romani. Diversi sono i tour organizzati per visitarla in questo magico momento e potresti accomunarla ad altre attività come la caccia al tartufo che ti propone Italia Delight. Pubblicità: adattare le informazioni e la pubblicità ai tuoi interessi in base ad es. E’ tra i più importanti centri artistici e culturali dell’Umbria con quasi 38.000 abitanti.. La ciittà sorge lungo il pendio del colle Sant’Elia fino al torrente Tessino situato a valle. Il territorio di Montefalco è proprio così, un territorio di agricoltura, di grandi distese di vigne che circondano la città alta medioevale, dove sono presenti diverse antiche enoteche. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Avete 2 possibilità se arrivate in questa città in auto (distante circa mezz’ora da Perugia). Potrai vivere una splendida giornata a Spello! Di seguito troverai una spiegazione dei luoghi più belli da visitare a Spoleto e dintorni. Spoleto è uno dei borghi medioevali più belli dell’Italia centrale e non a caso è meta del turismo anche internazionale che vuole godere della ricchezza artistica di questo centro incastonato nelle colline umbre e … Cosa vedere a Spoleto: il ponte delle Torri e la Rocca Albornoziana Il ponte . Grazie a questo periodo storico la città prese il nome di Spoletium e visitare Spoleto vi farà rendere conto dell’influenza romana sui palazzi della città, sui monumenti di Spoleto e sulle opere d’arte di cui parleremo successivamente. Per il Centro-Sud le città da cui è facile visitare Spoleto con il treno sono Roma, Orte, Terni, L’Aquila e Rieti. d.C.) oppure attraversando l'Arco di Druso e Germanico (23 d.C.). Visitare Spoleto in un giorno non è facile ma puoi aiutarti con questa guida ed essere sicuro di sapere cosa vedere a Spoleto e renderti così più facile il percorso. La Rocca Albornoziana Le cose da vedere a Spoleto, come vi avevo anticipato, non sono poche ma se vi va di scoprire con me i luoghi resi famosi dalla televisione italiana continuate a leggere l’articolo! Spoleto: cosa vedere in un giorno Spoletoè una città dalle mille sfaccettature, che si mostra fiera con il suo fascino storico e immortale. Cosa vedere a Spoleto. Proprio l’olio bollente che richiama il nome della torre veniva versato ad una temperatura altissima per difendersi. La mia lunga esperienza a Spoleto sta per giungere al termine così, dopo quasi venti giorni in città, voglio ripercorrere le tappe fatte durante il Festival dei 2 Mondi passando per i più importanti luoghi di questo centro e delle sue vicinanze. Scritto da Amatosab il Ottobre 30, 2019. Spoleto: cosa vedere Spoleto è una città dell’Umbria meridionale, in provincia di Perugia. Pur non essendo molto grande la Galleria Comunale d’Arte Moderna di Spoleto è forse il … Cosa vedere a Spoleto in un giorno. Proprio accanto l’ex Chiesa di Santa Maria della Manna d’Oro è situato Palazzo Arroni. La leggenda narra che fu versato sui cartaginesi quando Annibale, dopo la vittoria sui Romani al Trasimeno, cercò di impossessarsi della città senza riuscirci. Andando verso Perugia, la prima città che vi consiglio di visitare è Spello. La città famosa per le infiorate che colorano la città con fiori, musica e i numerosi eventi organizzati. Usata come carcere fino al 1982, ora la rocca è stata interamente riqualificata ed è uno dei luoghi di maggiore fascino della città. Spoleto:ecco cosa vedere e cosa fare L'Italia è bella tutta, si sa, dal nord al sud, da est a ovest, ma nel centro esatto c'è Spoleto che ha un legame indissolubile con la storia, l'arte, e la natura che la circonda. Giuseppe Sordini nel 1891 riportò alla luce il teatro romano con un restauro che lascia intendere perfettamente la parte antica rispetto a quella moderna. Tanta natura ricopre le campagne spoletine: le Fonti del Clitunno sono un’oasi paradisiaca. Di riconoscimenti, la città di Spoleto, ne ha collezionati tanti nel corso degli anni. Internamente sono presenti due cortili quadrangolari: il cortile delle Armi e il Cortile d’Onore. Scolpita totalmente in pietra, presenta decorazioni di alloro e si crede che rappresenti una divinità pagana dalla cui bocca esce prorompente un getto d’acqua che si riversa nelle tre vasche al di sotto. IL … Resta sempre aggiornato sulle ultime novità degli Esperti del Gusto e ricevi il tuo sconto di benvenuto. Non parleremo solo di 10 cose da vedere a Spoleto – infatti solo il centro storico ha più di 10 chiese monumentali storiche – ma farò una lista delle sue attrazioni principali. Successivamente divenne ducato durante la dominazione longobarda e poi sotto il Sacro Romano Impero. Piccola premessa iniziale: un solo giorno per vedere Spoleto, includendo nella visita i suoi meravigliosi musei, non è assolutamente sufficiente. Vale la pena visitare Spoleto e dintorni includendolo in un viaggio dedicato alle bellezze umbre o di ritorno da qualche cittadina vicina. A questo punto vi consiglio di allontanarvi dalla via maestra per raggiungere una tappa importante tra le cose da vedere a Spoleto in un giorno: il Teatro Romano, risalente al I secolo a.C., inserito nel complesso che ospita il Museo archeologico statale, viene utilizzato ancora oggi per rappresentazioni ed eventi soprattutto nel periodo estivo. Situata in piazza Bernardino Campello, il nome della fontana deriva dall’inusuale volto animalesco dai tratti umani scolpito sull’ampia edicola. A pochi chilometri di distanza, verso nord in direzione Perugia troviamo la città resa nota da San Francesco: Assisi. Un secondo ma non meno importante utilizzo del ponte, infatti, era quello di portare le acque delle sorgenti di Cortaccione. Ti è piaciuto l’articolo su cosa vedere a Spoleto a cura di Nur Migahed, laureanda in Scienze e Culture Enogastronomiche presso l’Università Roma Tre, per Italia Delight? Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, i migliori tour di un giorno da Spoleto sono: Tour privato di un'intera giornata a Cascia e Spoleto; Paesaggi d'acqua: fonti di Clitunno, Spoleto e Cascata delle Marmore; Assisi e Spoleto giornata privata - viaggio da Roma; Tour per piccoli gruppi nella fabbrica di cioccolato di Perugia e Spoleto Da qui la passeggiata si svolgerà al contrario rispetto alla descrizione precedentemente data e potrei consigliarvi, siccome il teatro romano è all’antipodo della Basilica, di visitarlo per ultimo, ma non dovete perdervi la vista di un tramonto spettacolare sul Ponte delle Torri. L’alternativa è l’aereo che atterra all’aeroporto di Perugia Internazionale dell’Umbria di Sant’Egidio che dista 34 km da Spoleto. Il tempietto che sorge sulle sue rive dell’affluente del Topino rientra tra i patrimoni dell’umanità UNESCO. (Al momento non utilizziamo i cookie di targeting o targeting . L’interno a croce latina è invece in stile barocco, di cui la crociera e l’abside furono affrescate le Storie della Vergine (L’Annunciazione, la Dormitio Virginis, La Natività, L’Incoronazione) dal fiorentino Filippo Lippi (sepolto proprio qui nella cattedrale). I resti trovati ne indicano l’appartenenza a Vespasia Polla, madre di Vespasiano, proprietaria di diversi beni nel territorio nursino-spoletino. Nell’Alto Medioevo venne annesso alla costruzione della chiesa di Sant’Agata. Cosa vedere a Spoleto, la città umbra in provincia di Perugia e sede di una delle fortezze medievali più imponenti del Centro Italia. Se siete interessati all’arte moderna e non sapete cosa vedere a Spoleto vi consiglio Palazzo Collicola che ospita nella struttura affrescata mostre di arte contemporanea creando un’elegante fusione tra i diversi stili. Ecco le 10 cose più belle da vedere a Spoleto. Le principali attrazioni da visitare a Spoleto sono: Quali sono le migliori attività all'aperto a Spoleto? E’ un ponte a dieci arcate che si dice essere stato costruito nel duecento, sui resti di un antico acquedotto romano. Esperienza unica per scoprire a fondo il territorio vocato alla produzione del Sagrantino di Montefalco! Nel cuore dell'Umbria e dell'Italia, Spoleto è una splendida città d'arte famosa per il Festival dei Due Mondi, le sue Cento Torri e il cibo. È probabile che facesse parte di un sistema difensivo della città ai tempi di Federico Barbarossa, imperatore del Sacro Romano Impero e Re d’Italia. Quali sono le principali attrazioni da visitare a Spoleto? I Franchi e lo Stato della Chiesa si contesero Spoleto per diverso tempo, quest’ultimo ebbe la meglio nel 1240. Il paesaggio che circonda Spoleto è formato da colline, vigneti, uliveti ed aziende che lavorano nella trasformazione di questi prodotti. Come si può immaginare la cucina spoletina ha origini antichissime e i prodotti tipicamente umbri vengono utilizzati nella cucina tradizionale. Altro. Dalle lunghe passeggiate tra i vicoli e nelle campagne, al jogging costeggiando le mura della città: ecco alcune idee su cosa fare a Spoleto. Perugia stessa è interessante da visitare, nota per le sue mura difensive, ospita opere e monumenti medioevali e rinascimentali. Nella seconda metà del Trecento ebbe inizio la sua costruzione per volere del Cardinale spagnolo Egidio Albornoz. Pubblicità: identifica il dispositivo che stai utilizzando. Destinazione attraente tutto l'anno e tranquilla cittadina collinare, offre molti luoghi interessanti e piacevoli passeggiate. Amate la storia antica, romana e tardomedievale? Bruciando la carta il lardo si scioglierà insaporendo le carni; – la coratella di agnello, con aglio, olio, cipolle, aromi e pomodoro; – il cinghiale in Casseruola con salsa di pomodoro e vino rosso; – gli stringozzi alla spoletina è un tipo di pasta lunga fatta in casa con sugo di pomodoro, aglio, olio, prezzemolo, pepe e peperoncino per una nota piccante. Dove si trova, i dintorni, come arrivare, clima e meteo. Una delle sue bellezze è Spoleto, un comune in provincia di Perugia, una delle città più antiche d’Italia che sorge sulla pianura meridionale della Valle Umbra, a ridosso del Monteluco. Se pensate che Spoleto sia una città antica con poca vita vi sbagliate! 24 Maggio 2019 by blgyureb Antica capitale dei duchi longobardi Spoleto vi lascerà senza fiato. Il castello fu voluto da Papa Innocenzo VI e costruito dal cardinale Egidio Albornoz, da cui prende il nome. L’Umbria è una meta turistica sempre gettonata dagli italiani ma anche dai turisti stranieri. La sua storia risale a più di 2500 anni fa, quando la città fu fondata dagli Unni. Da questo punto potrai facilmente arrivare a Spoleto centro storico con la celebre piazza Duomo e ammirare la Chiesa di Santa Maria Assunta, uno dei tesori artistici che conserva la città, in cui troverai le opere di Filippo Lippi e del Pinturicchio. La Chiesa di San Salvatore è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO nel 2011 grazie alla testimonianza architettonica longobarda che la contraddistingue. Il nostro itinerario tra Assisi, Gubbio, Spoleto, Cascate delle Marmore e la Valnerina. cosa vedere a spoleto nel primo giorno Arrivando a Spoleto con la propria auto è possibile usufruire dei parcheggi messi a disposizione, il più famoso fra i tanti quello di Spoletosfera da cui accedere direttamente ad un’area pedonale meccanizzata verso il centro storico della città, sfociando in Piazza della Libertà. Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, i migliori tour di un giorno da Spoleto sono: Quali sono le attività con bambini più richieste a Spoleto? Nel centro storico di Spoleto troviamo questa torre duecentesca da ammirare soltanto esternamente poiché di proprietà privata. Cosa vedere a Spoleto in un giorno: a spasso tra Rocca e centro storico * La Rocca Albornoziana Il centro storico di Spoleto è uno stupendo labirinto di stradine da percorrere in lungo ed in largo, risalendo la collina in direzione del castello, la Rocca Albornoziana , che domina la città con le sue maestose mura. Eretta sul Colle Sant'Elia alle spalle del Monteluco, fino a giungere sulle rive del Tessino, Spoleto fu colonia e municipio romano, e di questo lungo e prosperoso periodo conserva ancora oggi monumenti preziosi. Nel 1958 Giancarlo Menotti, maestro compositore, fondò questo festival che tuttora viene diretto dal maestro Giorgio Ferrara. Giunto finalmente in Piazza del Duomo tra le cose da vedere a Spoleto c'è assolutamente la Cattedrale di Santa Maria Assunta, raro esempio di sintesi dell’architettura romanica, che ospita affreschi del Pinturicchio e di Filippo Lippi, e la bella Casa Romana attribuita … Non parleremo solo di 10 cose da vedere a Spoleto – infatti solo il centro storico ha più di 10 chiese monumentali storiche – ma farò una lista delle sue attrazioni principali. Diversi ascensori, scale mobili e le linee ferroviarie collegano i punti più belli della città così da permettere proprio a tutti di poter visitare Spoleto.