La morte di Massimo Riva arrivò, improvvisa come uno dei suoi assoli, il 31 maggio 1999 a Bologna, nel suo appartemento nel cuore della città felsinea. Ricevi le storie e i migliori blog sul tuo indirizzo email, ogni giorno. A portarlo via ai suoi fan una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. Quando arrivò la notizia della sua morte, di quella morte … Oggi Massimo Riva vive, vive ancora nelle canzoni di Vasco Rossi, ma anche nella scuola che porta il suo nome e realizzata grazie ai proventi del brano “La fine del millennio”. Proprio con Massimo, Vasco è salito per la prima volta in Piazza Maggiore a Bologna a cantare le canzoni dei suoi primi album. Era il 31 maggio del 1999 e Massimo Riva morì a causa di una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. È entrato nella leggenda perché è nato con il rock’n roll dentro di sé e per questo ha vissuto la propria vita senza limiti fino all’ultimo istante. Massimo Riva organizza un tour per il lancio del nuovo disco, ma nel frattempo anche Vasco Rossi è in tour, con Fronte del Palco, e sta riempiendo gli stadi. Mio fratello gli si mise alle costole a 12 anni, quando insisteva per andare in onda a Punto Radio. Una ferita mai sanata per il rocker di Zocca quella della morte di Massimo Riva, “fratello minore” di Vasco Rossi fino alla prematura scomparsa avvenuta negli anni ’90: ecco chi era. Massimo Riva. Stando a Il Messaggero la causa del decesso del chitarrista di Vasco Rossi è legata proprio ad una dose fatale di eroina come si evince dal referto medico dell’autopsia: “eferto di constatazione del decesso, diffuso ieri dalle autorità sanitarie, che ha reso inutile l’autopsia: “Crisi respiratoria, seguita a una iniezione di eroina”. Massimo Riva è stato il chitarrista di Vasco Rossi, ma anche il suo alter ego. Lo volevo con me perché era il mio alter ego”. A poco più di un anno dalla sua scomparsa venne pubblicato il suo ultimo album, Comandante Space. Massimino... Massimo Riva non e' più con noi!!! Era una spugna, imparava tutto in fretta. Grande Fratello Vip 2020, eliminato e pagelle/ Dal "teatrino" di Natalia Paragoni a Dayane Mello contro tutti, DOMENICA IN/ Diretta 25 ottobre, Selvaggia Lucarelli: "Il Papa rock", MANILA NAZZARO/ “Ai miei figli faccio da mamma e papà, rivedermi a Miss Italia...”, GRANDE FRATELLO VIP 2020/ Diretta 5 ottobre, Ruta, Catania e Morra in nomination, Beautiful/ Anticipazioni puntata 29 dicembre: Wyatt rimane senza parole. Roma, 17 ago. Capitanio), Pietro Ichino: "Licenziabile dipendente che rifiuta il vaccino", Matteo Renzi: "Mercoledì porteremo a Gualtieri 61 proposte per il Recovery", Miozzo (Cts): “Drammatico che le scuole siano ancora chiuse”. Pensai che per la storia di Vasco Rossi, per la bellezza dei concerti sarebbe stato bello ci fosse Massimo Riva a suonare la ritmica, che come lui non la suonava nessuno. Lo volevo con me perché era il mio alter ego” ha detto Vasco Rossi durante una delle sue interviste parlando del rapporto speciale con il musicista con cui ha condiviso per diverso tempo anche un appartamento a Bologna. A tre anni, come racconta dolcemente la sorella Claudia, nonostante la febbre, Massimo non voleva stare a letto per ascoltare la musica dal mangianastri. I due hanno condiviso lo stesso appartamento a Bologna e sono saliti sul palco insieme nel primo concerto in Piazza Maggiore. Il musicista emiliano, scomparso prematuramente a causa di un’overdose a 36 anni il 31 maggio del 1999, ha scritto pagine fondamentali della storia della musica pur non essendo il frontman più popolare d’Italia. 02/06/2020 02/06/2020 ... Quanto pericoloso sia cadere nella trappola di questa biopolica della morte dovrebbe essere evidente a tutti: un mortifero paradosso, una vera infezione che rischia di colpire al cuore la convivenza civile già provata dalla pandemia. E Massimo era lì, giovanissimo, con una chitarra acustica presa in prestito a dimenarsi sul palco come solo chi nasce nel nome del rock può fare. Maurizio Solieri e Massimo Riva hanno lavorato insieme, e sono stati amici, per più di vent’anni. Il successo fu discreto, ma alcuni anni dopo arrivò improvvisa, il 31 maggio 1999, la morte di Massimo Riva, a causa di una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. Il successo fu discreto, ma alcuni anni dopo arrivò la morte improvvisa. Martedì 1 giugno 1999 e' scomparso un grande personaggio della musica italiana. La morte di Massimo Riva è un fulmine a ciel sereno per tutti i musicisti, colleghi, fan di Vasco e naturalmente anche per il Komandante che in quei giorni di grande dolore diffuse un comunicato stampa che risuonò come un vero e proprio sfogo sulla causa della morte del suo amico Massimo. Massimo suonava, suonava sempre e suona ancora dentro i fan che non lo hanno dimenticato. Il musicista emiliano viene ritrovato morto nella sua abitazione a Bologna per via di un’overdose di eroina. ... Qualunque cosa scriveranno o diranno intorno alla morte di Massimo, voglio testimoniare anch'io. A MASSIMO RIVA. Aveva 36 anni, ed era di Zocca, come Vasco. La morte di Massimo Riva arrivò, improvvisa come uno dei suoi assoli, il 31 maggio 1999 a Bologna, nel suo appartemento nel cuore della città felsinea. (Adnkronos) - “Ci ha lasciato il coordinatore comunale di Forza Italia a Scandicci, Massimo Riva, persona solare sempre positiva, dirigente serio [...] Leggi l'articolo completo: Fi: Mugnai, 'cordoglio per morte Riva, i...→ #Mugnai; #Adnkronos; #Massimo Riva La morte di Massimo Riva. La sua chitarra, la Gibson SG, è stata suonata a sorpresa durante il live e il pubblico commosso ha riconosciuto il suo strumento. 06 gen 1999 - Massimo Riva, chitarrista di Vasco Rossi, è morto oggi - 1 giugno - a Bologna. Ma la morte dell'amico e collaboratore Massimo Riva, avvenuta il primo giugno, ha fortemente scosso il «blasco», che ieri ha criticato con forza il modo in cui parte della stampa ha riportato la notizia. Grande Fratello Vip 2020/ Eliminato e diretta: Ermito, Salemi, Zenga e Urtis nominati, SONIA LORENZINI ELIMINATA/ Il pubblico gioisce: "Fuori Sonia, finalmente! Massimo Riva non era semplicemente il chitarrista di Vasco Rossi: era il suo amico, il suo fratello minore, la sua spalla. «E' morto un amico - ha scritto Vasco in una sorta di poesia-risposta - e … Massimo Riva aveva la musica dentro già da bambino. Lo volevo a casa, lo volevo sul palco. Sciolto il gruppo, Massimo Riva prosegue da solista e riprende anche a collaborare con Vasco Rossi. Rivolevo la mia faccia, per riappropriarmi di me", Errore in Germania: iniettate 5 dosi di vaccino anti-Covid a testa a otto persone, Conti in rosso, Bankitalia: "Il default per 100 euro non è automatico" (di M.E. Nel concerto dei record di Vasco a Modena Park nel 2017 c’è stato anche Massimo. Tra i due una complicità senza precedenti come conferma proprio la sorella: “Massimo era per Vasco il fratello minore, l’alter ego. morte massimo riva: ,,,,,Autopsia,,,,, L'autopsia, chiamato anche esame post-mortem, è un esame medico dettagliato ed attento del corpo e dei relativi organi della persona dopo la morte; per stabilirne le cause, le modalità ed eventualmente i mezzi che l'hanno prodotta. È stato come se il destino di quel bambino, che a tutti i costi si è fatto regalare una chitarra dai genitori, fosse già scritto. ", Ultime notizie/ Ultim'ora oggi, 2000 dollari di aiuti ad americani: ok Camera Usa, Diretta slalom femminile Semmering/ Streaming video Rai: Vlhova sempre favorita, Gentiloni “Recovery a rischio, Italia acceleri riforme”/ “Procedure straordinarie o…”, Serie A/ Agenzia delle Entrate: niente tasse dimezzate per Lukaku, Ibra e De Ligt, MATTEO BASSETTI “OBBLIGO VACCINO PER I SANITARI”/ “Serve sanzione per chi non lo fa”. Massimo Riva morte: “Crisi respiratoria, seguita a una iniezione di eroina” La vita di Massimo Riva si è interrotta il 31 maggio del 1999 a soli 36 anni. Modera Luca Bottura. © RIPRODUZIONE RISERVATA, Pubblicazione: 25.10.2020 Ultimo aggiornamento: 29.12.2020 alle 04:54, Pubblicazione: 10.09.2020 Ultimo aggiornamento: 29.12.2020 alle 04:51, Pubblicazione: 06.10.2020 Ultimo aggiornamento: 29.12.2020 alle 04:49. Massimo riva morte causa La morte di Massimo Riva - La Steve Rogers Band, da Vasco . Da quel momento è iniziata una storia fatta di canzoni fissate nella memoria collettiva e di concerti memorabili. Storia del chitarrista morto a 36 anni che "Vasco voleva sempre con sé" Una biografia, scritta dalla sorella e da Massimo Poggini, racconta la vita … A portarlo via ai suoi fan una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. Per saperne di più, Copyright © 2020, HuffPost Italia s.r.l., o i Suoi licenzianti (in particolare THEHUFFINGTONPOST Holdings LLC) IVA n. 07942470969, Video editor, Contributor HuffPost Italia, Variante italiana da agosto, per Locatelli "non resisterà al vaccino" (di G. Cerami), "Dopo varie infiltrazioni ho sciolto tutto. Vasco aveva già capito che quel ragazzino testardo e appassionato non sarebbe stato solo uno speaker o un bravo dj: “Ho sempre dato fiducia a Massimo. La newsletter offre contenuti e pubblicità personalizzati. Una Vita/ Anticipazioni puntata 29 dicembre: Felipe riscatta Marcia? La morte non avrà i nostri occhi: in (spasmodica) attesa del voto americano . “Volevo raccontare la storia della persona, non del musicista, ma nel caso di Massimo le cose coincidono, perché era fatto di musica, sul palco e fuori. La morte di Massimo Riva Sciolto il gruppo, Massimo Riva prosegue da solista e riprende anche a collaborare con Vasco Rossi. Storia già vista"/ "Ti credevo un'amica! Una morte che ha legato indissolubilmente la figura di Riva alla leggenda del … Oltre a dare la tua opinione su questo tema, puoi anche farlo su altri termini relativi a massimo, riva, morto, massimo riva morte, massimo riva vasco, massimo riva wikipedia, massimo riva chitarrista, massimo riva biografia, massimo riva un delinquente, massimo.riva immagini, massimo riva foto, massimo riva funerali e massimo riva giornalista. La morte di Massimo Riva arrivò, improvvisa come uno dei suoi assoli, il 31 maggio 1999 a Bologna, nel suo appartemento nel cuore della città felsinea. 06 apr 1999 - Il "Corriere della Sera" riprende lo sfogo (riportato anche da Rockol) di Vasco Rossi il giorno dopo la morte di Massimo Riva, e individua il bersaglio: Ligabue. E quel concerto è passato alla storia: è stato il primo live di Vasco in cui ha cantato i primi due album. Dai tempi di Punto Radio fino alla morte di Riva la loro è stata una collaborazione che ha prodotto frutti artistici straordinari. Pur essendo trascorsi vent’anni dalla sua morte, Massimo Riva continua a essere amatissimo: da quel maledetto 31 maggio 1999, Vasco Rossi non ha mai fatto un concerto senza ricordarlo. Il suo percorso però si interrompe bruscamente: muore il 31 maggio 1999.. Massimo Riva, che da mesi soffriva di disturbi renali e che aveva avuto problemi con la droga, fu ritrovato nella sua casa di via Testoni, nel centro di Bologna, da un uomo che faceva parte dello staff di Vasco e che era andato a cercarlo perché il chitarrista aveva … Lo volevo a casa, lo volevo sul palco. Rock ‘n’ roll allo stato puro” – ha rivelato la sorella a Huffingtonpost.it raccontando anche alcuni retroscena come quando al concerto degli U2 invece di godersi il concerto nel salotto vip ha preferito scendere in mezzo alla gente. Il successo fu discreto, ma alcuni anni dopo arrivò improvvisa, il 31 maggio 1999, la morte di Massimo Riva, a causa di una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. Gli aneddoti risuonano come il ritmo delle canzoni di un disco perfettamente suonato. "Massimo Riva Vive". Una morte che ha legato indissolubilmente la figura di Riva alla leggenda del Blasco e tutto ciò … La vita di Massimo Riva si è interrotta il 31 maggio del 1999 a soli 36 anni. Pur essendo trascorsi vent'anni dalla sua morte, Massimo Riva continua a essere amatissimo: da quel maledetto 31 maggio 1999, Vasco Rossi non ha mai fatto un concerto senza ricordarlo. Per cambiare la storia della musica non è necessario conquistare le copertina dei giornali o essere annoverati nelle classifiche dei migliori artisti e la vita di Massimo Riva ne è la dimostrazione. Pur essendo trascorsi vent’anni dalla sua morte, Massimo Riva continua a essere amatissimo: da quel maledetto 31 maggio 1999, Vasco Rossi non ha mai fatto un concerto senza ricordarlo. Una morte che ha legato indissolubilmente la figura di Riva alla leggenda del Blasco e tutto ciò … A portarlo via ai suoi fan una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. Il successo fu discreto, ma alcuni anni dopo arrivò improvvisa, il 31 maggio 1999, la morte di Massimo Riva, a causa di una crisi respiratoria dovuta a un’iniezione di eroina. “Ho sempre dato fiducia a Massimo. Non a caso Massimo Riva è stato anche un disc jockey e ha fatto parte di Punto Radio, l’emittente libera – tra le prime in Italia – fondata e diretta da Vasco Rossi. ", ADUA DEL VESCO/ Lite con Dayane Mello: "Non sono più condizionabile e non vado bene", Dayane Mello Vs Giulia Salemi: "Pretelli? Allora l’ho richiamato e se non fosse morto ci sarebbe ancora lui in quel posto». Probabilmente non erano le canzoni a ipnotizzare Massimo ma il contrario. Uomini e donne/ Anticipazioni e news 29 dicembre: Nicola Vivarelli in alto mare! A dirlo senza girarci troppo torno è stato proprio il Blasco che sin da subito ha capito l’immenso talento di uno dei musicisti e dei  frontman più popolari d’Italia. Massimo Riva nasce a Zocca in provincia di Modena, e già da piccolo ascolta Pink Floyd e Beatles. Massimo Riva, chi è il chitarrista di Vasco Rossi morto improvvisamente a 36 anni nel 1999: arriva la commovente dedica del cantante al concerto del Modena Park Inoltre interverranno ospiti a sorpresa che hanno suonato con Massimo Riva. E ora vive anche in una bellissima biografia, scritta come un album eterno da ascoltare e riascoltare, che appassionati di musica e non solo dovrebbero assolutamente leggere. “E’ morto un amico e invece del silenzio… c’è chi, per accrescere la propria credibilità, ha scelto di “speculare” lanciando anzitempo inutili messaggi moralizzatori” scrisse Vasco precisando – “questo addio silenzioso non preserva noi dal solito e banale chiacchiericcio moralista sui rischi della droga e bla bla bla… (…) Questa volta, però, non limitiamoci a scuotere la testa e a dirci fra amici che sono le regole del gioco, che il rock è maledetto e non conta più le sue vittime”. Classe 1963, Massimo Riva ha avuto la fortuna di nascere nel posto giusto, al momento giusto, perché lui è di Zocca, provincia di Modena, un paesino appiccicato all’Appennino diventato un punto di riferimento per il rock italiano.Lì è infatti nato un altro musicista che è diventato uno dei musicisti più importanti del panorama musicale italiano: Vasco Rossi. Una vita segnata dalla musica quella del musicista italiano che ci ha lasciato troppo presto e che ha condiviso buona parte della sua vita proprio con l’amico Vasco. È una biografia con una scrittura rock e non poteva essere altrimenti. A Vasco manca molto quel senso di completezza”. Era il 31 maggio del 1999, infatti, quando una maledetta iniezione di eroina ne causava la morte. Diventò il suo chitarrista senza nemmeno averla, una chitarra. Una cosa è certa: il giudizio delle urne non ci libererà dalla pandemia né l’attesa panacea, il vaccino, ci … Massimo Riva ha vissuto, vive e vivrà ancora grazie alla sua anima rock, al suo capello lungo, al profilo magro e alla musica che ha suonato e suonerà per sempre. A Solieri abbiamo chiesto un ricordo di Riva, nel ventennale della sua scomparsa.. Ricordi quando hai conosciuto Massimo Riva? Un rapporto speciale quello che legava Vasco e Massimo come racconta anche Claudia Riva, la sorella del musicista che ha voluto ricordarlo pubblicando il libro “Massimo Riva Vive!” scritto a quattro mani con il giornalista Massimo Poggini. Claudia Riva, sorella del musicista, e Massimo Poggini, giornalista musicale, hanno ripercorso la vita di Massimo nella biografia Massimo Riva Vive!, edita da Baldini+Castoldi, dall’infanzia vissuta a Zocca, in Emilia-Romagna, fino a quel tragico ultimo giorno di maggio. Massimo Riva. Massimo voleva a tutti i costi andare in onda e la sua voglia è stata così forte che, nonostante fosse un bambino, è riuscito a convincere Vasco a concedergli il microfono.